× Home Audizioni e Concorsi Orchestre
Concerti all'aperto, consegnata al governo la proposta del Ravenna Festival

Ravenna, 28 apr 2020 - Tra le domande ricorrenti in questo periodo c’è sicuramente quella riguardante i festival estivi all’aperto.
Svolgendosi all'aperto sarà possibile regolamentarli con le misure anti-contagio?

Una risposta/proposta arriva dal Ravenna Festival, infatti l’AGIS (Associazione Italiana Generale dello Spettacolo) ha consegnato al ministro Dario Franceschini una proposta per rendere possibile la ripresa degli spettacoli dal vivo sin da giugno. La proposta, alla quale aderiscono anche altre associazioni di categoria, si basa su uno studio effettuato proprio dal Ravenna Festival che ha elaborato un protocollo da seguire che garantisca le misure anti-contagio sia per il pubblico che per gli artisti.

Tra le condizioni da seguire sul palco e quindi per i musicisti ci saranno il controllo della temperatura, test sierologici, utilizzo delle mascherina ad eccezione del direttore d’orchestra e degli strumentisti a fiato che saranno isolati tra loro con pannelli di plexiglas sia durante le prove che durante gli spettacoli.
Per il pubblico: ingressi scaglionati in fasce orarie, misurazione della temperatura corporea, sedie in materiali igienizzabili e distanziate tra loro, ovviamente guanti e mascherine.

Questi sono solo alcuni dettagli di una proposta molto dettagliata che sarà, speriamo, sottoposta all’esame di una delle “task force” del governo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA